giovedì 26 novembre 2015

Cose che mi fanno più paura della teoria del gender

I vampiri
Gli alieni
I mostri sotto al letto.
Specialmente quello che potrebbe azzannarti un piede se lo lasci penzolare fuori dalle coperte.
I ragni
Criminal Minds
Lo Squalo di Steven Spielberg (specialmente quando faccio il bagno a Varigotti)
Se io avrei
Le canzoni neomelodiche
Barbara D’Urso

La ritenzione idrica
I preti che dicono che i bambini cercano affetto
I preti che giustificano il femminicidio davanti al pubblico del Family Day
Il pubblico del Family Day
Il Famili Day
Adinolfi
Giuliano Ferrara (scusate, libera associazione di immagini)
Tre ragazzini che picchiano un ragazzo sull’autobus “perché sembrava gay”
Tre ragazzini che infilano un tubo ad aria compressa nel sedere di un ragazzino perché è grasso
I genitori che dicono “è una ragazzata”

I preti; tranne Don Gallo, che però è morto, e Don Ciotti.
Donne che gongolano quando si sentono dire “sembri la sorella di tua figlia, non la mamma!”
Il Grande Fratello
I pidocchi
Salvini
La Meloni
Quelli che votano Salvini e la Meloni
Quelli che sparerebbero ad un bambino di cultura islamica, “perché tanto diventano tutti così, meglio ammazzarli da piccoli”
Quelli che postano le foto dei gattini
Le bambine vestite da “baby-battone” (cit.)
I clown
Pompei che cade a pezzi
Tagliarmi con un foglio di carta
Gli ex che non si rassegnano
“I funzionari della Questura che dicono che non c’è alcun bisogno di avere paura” (cit.)
Gli zii che allungano le mani
I preti che allungano le mani
Gli allenatori che allungano le mani
Gli stronzi a cui taglierei le mani
Il razzismo
L’allerta 2
L’ignoranza
La paura
Le Hogan
Il ferro da stiro giocattolo
Le pistole giocattolo
Gli uomini che uccidono le donne
Le donne che pensano di avere qualche colpa

Gli integralismi
Le Sentinelle in Piedi
Perdere la libertà
Quelli che mi ha detto mio cugggino che una volta in un centro commerciale due zingare hanno rapito un bambino e poi lo hanno trovato in bagno coi capelli rasati
L’esclusione
Il bullismo
Quelli che in casa non hanno nemmeno un libro
Quelli che in casa hanno i libri di Fabio Volo, Giorgio Faletti, Dan Brown e Bruno Vespa
Quelli che si voltano dall’altra parte
Quelli che filmano e mettono tutto su face book
I padri che giustificano “ma quella era una troia”
Le ragazzine che pensano sia normale fare pompini a 12 anni
Le ragazzine che restano incinte a 12 anni
I moralisti
Gli ipocriti
Camminare da sola di sera
I Sindaci che temono “Piccolo Blu e Piccolo Giallo”
Che mio figlio un giorno venga a casa e mi dica di aver preso in giro un bambino perché giocava con la Barbie
I genitori troppo indaffarati
I genitori che istigano alla prostituzione
Le Milf
L’assenza di scolarizzazione
Lo sfruttamento
La violenza psicologica
La strumentalizzazione
Quelli che “io non ho niente contro i gay, ho anche amici gay, basta che non mi vengono a cercare. E comunque se stiamo nella stessa stanza io sto appoggiato al muro, ah ah ah.”

73, un numero a caso.

Aggiungete quello che volete alla lista.